Automazione su misura

PRC: le procedure base

Il CNC Fidia prevede che una sequenza di operazioni possa essere memorizzata su una “Procedura” (PRC) e poi eseguita automaticamente.

Ovvero l’operatore, mediante un editor, scrive su un file una sequenza di istruzioni in linguaggio PRC, ciascuna delle quali definisce il valore di un parametro o l’esecuzione di un comando sul CNC.

Istruzioni specifiche consentono inoltre di incrementare il valore di parametri, eseguire cicli, eseguire salti condizionati in base al valore di parametri.

Avviata la Procedura, il CNC eseguirà le operazioni indicate da ogni singola istruzione, così come se fossero impostate dall’operatore sulla tastiera del CNC. Questa tecnica consente di semplificare e di aumentare la sicurezza operativa in tutti i casi di lavorazioni ripetitive e di eseguire una serie di lavorazioni non presidiate.

PRX: per processi complessi

Esigenze di automazione sempre più spinte hanno portato la Fidia a sviluppare un nuovo linguaggio per definire processi di lavorazione complessi. Questo linguaggio, denominato PRX, utilizza una sintassi simile al linguaggio Python; prevede quindi la possibilità di accedere a tutte le sue funzionalità, oltre ai comandi per le operazioni da eseguire sul controllo. L’utente inoltre può accedere alle librerie standard e inserire moduli scritti personalizzati. Il linguaggio PRX è interpretato; non richiede quindi di essere compilato e garantisce la portabilità sulle prossime versioni di software CNC Fidia.

Vantaggi del linguaggio PRX

Oltre a tutte le funzioni previste dalle procedure PRC, il linguaggio PRX consente di:

  • Accedere a dati disponibili sul controllo
  • Eseguire calcoli, anche complessi
  • Eseguire salti condizionati in base al valore di parametri, di dati rilevato sul CNC o ricevuti da unità esterne collegate
  • Interagire con l’operatore, per esempio fermando l’esecuzione, in attesa di un consenso o di un dato in input
  • Scambiare dati con unità esterne, con un altro controllo o con un PC
  • Produrre report
  • Aggiornare data base, con dati relativi a calcoli, misure, lavorazioni

Grazie all’estesa gamma di funzioni disponibili, le procedure PRX trovano applicazione nei casi più diversi, dalla produzione di un report all’esecuzione di calcoli geometrici, dalla raccolta di dati a scopo statistico all’accesso a informazioni memorizzate su un PC.

Casi di particolare interesse riguardano le interazioni tra il risultato di misure, (eseguite con sonde digitali sulla macchina stessa) e i percorsi di lavorazione. Per esempio, nel caso di lavorazioni di pezzi in serie, si può:

  • eseguire un ciclo di misura sul pezzo grezzo
  • calcolare l’eventuale disallineamento del grezzo
  • calcolare i parametri di rotazione e traslazione per allineare il percorso di lavorazione al grezzo
  • caricare questi parametri sul CNC
  • eseguire la lavorazione

Il tutto senza interventi da parte dell’operatore. In alternativa la procedura PRX può prevedere di fermare l’esecuzione, in attesa del consenso dell’operatore o di un dato.

Le procedure in linguaggio PRX possono essere realizzate dal Cliente direttamente a bordo macchina oppure dall’ufficio CAD/CAM. Fidia è disponibile a fornire assistenza o a realizzare procedure PRX in base alle specifiche del Cliente.

Brochure PRX