D218/318/418

I modelli D218, D318 e D418 compongono la nuova linea di centri di fresatura ad alta velocità Fidia a 5 assi. Utilizzano teste di fresatura versatili, compatte e altamente affidabili, mentre le strutture degli assi lineari, la disposizione degli impianti e le carrozzerie sono frutto di un nuovo progetto che ha avuto come obiettivo il raggiungimento di prestazioni dinamiche d’altissimo livello, un ottimale contenimento dei trucioli e la massima facilità di manutenzione. La classica struttura a basamento alto delle macchine Fidia, le generose guide a rotolamento dotate di un elevato numero di pattini, le ampie dimensioni della tavola portapezzo, la protezione dell’ambiente di lavoro, la semplicità di utilizzo e la facilità di manutenzione caratterizzano questi nuovi prodotti del gruppo Fidia.

Brochure Serie D
Catalogo generale KDGH

Layout e caratteristiche

Soluzioni che anticipano i tempi

Fidia ha creduto da subito nella fresatura ad alta velocità ed ha dedicato anni di continua ricerca allo sviluppo di macchine che operano con successo nel mondo fin dai primi anni ‘90. La continua crescita del mercato conferma la validità delle scelte Fidia. Alta velocità significa in primo luogo alta velocità di taglio e elevati regimi di rotazione dei mandrini, con conseguenti velocità di avanzamento degli assi altrettanto elevate che solo macchine appositamente progettate riescono a mantenere, garantendo contemporaneamente precisione e qualità delle superfici. Un primo risultato è la riduzione dei tempi di lavorazione e della finitura manuale. Ma alta velocità significa anche la possibilità di lavorare materiali di elevata durezza e quindi di semplificare i cicli produttivi consentendo la realizzazione di pezzi in un solo piazzamento. Le applicazioni più diffuse riguardano la lavorazione di stampi, la realizzazione di prototipi e le produzioni di serie limitate. Trovano applicazioni nel settore della finitura di stampi complessi per pressofusione e materie plastiche, nel settore della lavorazione di elettrodi in grafite e modelli in resina, nel settore dei pnuematici ed in quello della lavorazione di parti in lega leggera.

Le soluzioni tecniche

I criteri che hanno determinato la scelta della struttura a banco fisso sono:

  • costanza delle forze in gioco, indipendentemente dal peso del pezzo in lavorazione con la conseguente possibilità di ottimizzare le tarature degli asservimenti;
  • massima opportunità di osservare il pezzo in lavorazione;
  • elevata possibilità di personalizzazione;
  • contenimento dell’ ingombro macchina.

La soluzione con “basamento alto” permette invece la riduzione delle masse in movimento, in particolare dell’asse X, e quindi consente prestazioni dinamiche superiori. Le strutture delle macchine sono sviluppate con analisi per elementi finiti e realizzate in acciaio per ottenere il migliore rapporto massa rigidità.

Teste di fresatura

Le versioni disponibili permettono di comporre la configurazione più adatta alle specifiche necessità:

  • testa birotativa indexata con mandrino ad alta velocità e portautensili HSK50E;
  • testa birotativa continua e compatta per mandrini ad alta velocità e portautensili HSK40E.

Sono disponibili mandrini con potenze fino a 22 kW e velocità massime fino a 32000 giri/min. Tutti utilizzano cuscinetti a sfere ceramiche,e sono condizionati mediante circolazione di liquido a temperatura controllata. Standard è il dispositivo di lubrificazione minimale dell’utensile. Con l’opzione trasportatori trucioli a filtro autopulenti, sono forniti l’impianto di lubrificazione per oli emulsionabili e l’impianto per il lavaggio del bancale.

Componenti

Le guide degli assi lineari sono realizzate con elementi a rotolamento per permettere velocità di avanzamento elevate e per ridurre gli attriti causa di errori all’inversione del moto e di riscaldamento delle strutture. Gli azionamenti degli assi utilizzano la tecnologia digitale con i seguenti vantaggi:

  • ottimizzazioni del comportamento dinamico della macchina;
  • miglioramento della risoluzione e della precisione di lavorazione.

I trasduttori degli assi lineari sono di tipo diretto per garantire la massima precisione e per mantenerla nel tempo. Il movimento degli assi è ottenuto mediante viti a ricircolo di sfere e motori brushless. La tecnologia del controllo vettoriale utilizzata per gli azionamenti degli elettromandrini conferisce agli stessi un ottimo comportamento anche a basso numero di giri.

Cambio utensile automatico

E’ costituito da una catena con alloggiamento per 20 o 42 utensili. E’ inserito nel bancale ed è opportunamente protetto da trucioli e refrigeranti. Il caricamento degli utensili può essere effettuato in massima sicurezza dal lato sinistro della macchina in tempo mascherato.

Presetting dell’utensile

Il presetting automatico della lunghezza dell’utensile nella macchina semplifica le procedure di attrezzamento per le nuove lavorazioni o per la sostituzione di utensili usurati. Indispensabile per consentire lavorazioni non presidiate, è disponibile in versioni con sonda digitale e con sonda laser focalizzata. Quest’ultima permette, oltre al controllo della lunghezza, anche il controllo del diametro e della forma dell’utensile.

Unità di aspirazione delle polveri

Essenziale in caso di lavorazione di grafite o resine è costituita da un aspiratore ad alta portata, montato esternamente alla macchina, equipaggiato con filtri autopulenti ad alto grado di filtrazione e capaci di operare in presenza di polveri esplosive. L’aspiratore è collegato, mediante apposite tubazioni, al collettore inserito nel basamento della macchina. La morfologia della macchina, con guide lontane dall’area operativa e totale assenza di organi in movimento sotto il piano di lavoro, rende D218 e D318 particolarmente adatte a questa applicazione.

D218D318D418
Corsa degli assi lineari
X2000 mm (78”)3000 mm (118”)4150 mm (163”)
Y1000 mm (39”)
Z800 mm (31”)
Velocità degli assi lineari
X22 m/min (866 ipm)22 m/min (866 ipm)22 m/min (866 ipm)
X Y22 m/min (866 ipm)
Magazzino utensili
20 posizioni
Opzioni principali
convogliatore trucioli
sistema di aspirazione polveri di grafite
digitalizzazione
Simulatore ViMill® 3D con Virtual Look Ahead
Tavolo da lavoro
lunghezza2500 mm (98”)3500 mm (137)”4500 mm (177”)
larghezza1500 mm (59”)
spazi a Tn° 6 pitch 250 mm (9.8”)
carico massimo10000 kg (22046 lbs)14000 kg (30864 lbs)18000 kg (39683 lbs)

Galleria fotografica