nC19

Alla ricerca di soluzioni sempre più complete per equipaggiare le moderne macchine utensili, Fidia ha realizzato, con nC19, una soluzione compatta e funzionale che ottimizza la fornitura della parte elettronica. Tutto ciò mantenendo inalterati i tratti essenziali delle prestazioni che da oltre 30 anni caratterizzano il marchio Fidia: esecuzione veloce e precisa di percorsi 3D, gestione di 5 assi interpolati, funzioni avanzate per la lavorazione di stampi e modelli, apertura agli applicativi Windows.
Oltre alle funzioni più conosciute dagli utenti Fidia per la fresatura di superfici sculturate ad alta velocità, sono presenti altre funzionalità dedicate alle lavorazioni di meccanica generale (fresare, forare, alesare, ecc.), alla misura pezzo, all’allineamento pezzo in macchina, alla gestione utensili (tabella utensili estesa, misura utensili). I cicli ISO per le lavorazioni meccaniche sono semplici ed intuitivi con un supporto grafico interattivo di grande aiuto all’operatore e si abbinano facilmente alla lettura diretta del formato DXF integrata nel controllo. In officina, questa soluzione permette di importare direttamente la quotatura del pezzo da file, senza usare disegni ingombranti e senza dover digitare un gran numero di dati.

L’adozione del monitor con Touch Screen rappresenta un’altra innovazione nell’ottica di una migliore funzionalità da parte dell’operatore. Al tempo stesso è stata mantenuta la piena uniformità di comandi con i controlli Fidia delle altre famiglie (Classe C e Classe M) così come sono perfettamente compatibili i programmi di lavorazione scritti nei formati ISO, ISOGRAPH o PRJ (progetto HI-MILL).

Al tempo stesso è stata mantenuta la piena uniformità di comandi con i controlli Fidia delle altre famiglie (Classe C e Classe M) così come sono perfettamente compatibili i programmi di lavorazione scritti nei formati ISO, ISOGRAPH o PRJ (progetto HI-MILL).

Brochure nC19

Lavorazioni da CAM

Trasmissione file

La scheda di rete integrata nel CN insieme al sistema operativo Windows 7 Ultimate permette di inserire facilmente il controllo nC19 nella rete aziendale. I programmi provenienti dall’ufficio tecnico CAM possono quindi essere rapidamente archiviati sul disco fisso del controllo. Nel caso non si voglia utilizzare la rete è prevista una porta USB posizionata sulla parte frontale del controllo. La porta USB permette lettura e scrittura dei file dai più moderni supporti dati.

Visualizzazione di file 3D

Per una rapida verifica del percorso da eseguire è prevista la visualizzazione ottimizzata di files di grandi dimensioni in formati differenti:

  • visualizzazione del modello matematico sovrapposto al percorso utensile;
  • visualizzazione di più percorsi con colori diversi;
  • possibilità di effettuare misurazioni di coordinate dei singoli vertici, distanza tra due punti ed angolo formato da due segmenti per ogni percorso utensile caricato;
  • gestione dei formati ISO – DXF – IGES – STL – VDA – FS – PRJ (progetto HI-MILL).
Parametri e procedure

Variazioni come cambio di macchina, ingombri imprevisti, cambi di origini, roto-traslazioni, scambio assi ecc., con i controlli Fidia possono essere attivate dall’operatore tramite appositi parametri, senza intervenire sul part-program. In aggiunta, nel caso in cui le variazioni siano da applicare con una specifica sequenza su parti di file o più file è prevista la programmazione tramite Procedure che permette di automatizzare al massimo l’esecuzione di sequenze di part-program con grande facilità e con massimo rendimento.

Ambiente grafico

L’inserimento dei dati per la programmazione di fresature o forature viene effettuato con l’aiuto di grafica e di testi esplicativi che facilitano l’inserimento dei parametri necessari alla realizzazione del ciclo di lavoro desiderato. Ogni blocco di programma o ciclo di lavoro è chiaramente visualizzato in modo grafico con vista 2D o 3D al fine di agevolare l’operatore nella realizzazione della lavorazione richiesta. Sono previsti cicli specifici per la lavorazione di pocket con profilo rettangolare, circolare o ad asola, per la spianatura di superfici rettangolari o circolari oltre ai vari cicli di foratura: per tutti i cicli è prevista un’interfaccia grafica di aiuto alla programmazione. Inoltre è attiva in ogni momento la funzione di “help on line” che permette di consultare rapidamente il manuale di uso e programmazione direttamente sullo schermo del CN.

ISOGRAPH™

Per la lavorazione di particolari più complessi o per semplificare la definizione geometrica di profili, ISOGRAPH offre una serie di funzioni e di cicli dedicati. Un potente editor grafico permette di definire rette, cerchi e punti e quindi disegnare un profilo, inserire smussi e raccordi, applicare una compensazione del raggio utensile, inserire attacchi e svincoli. Tutto ciò senza dover ricordare funzioni di programmazione e relativa sintassi ma semplicemente utilizzando tasti funzione e le dialog box abbinate. Il ciclo di lavorazione delle pocket consente la gestione di profili a geometria complessa e per le pocket rettangolari permette inclinazioni diverse delle pareti e raggi di raccordo differenti tra le pareti e tra le sezioni superiore e inferiore. La compensazione raggio tramite la dialog box di ISOGRAPH consente di inserire in modo automatico approcci e svincoli dal profilo, lavorare profili anche aperti calcolando le passate su più livelli, gestire in modo automatico la rimozione del materiale residuo. Per i cicli di foratura, oltre alla definizione dei punti su circonferenza e dei punti su reticolo, è prevista la definizione dei punti su un profilo generico.

DXF project management

La programmazione a partire da un disegno può essere fonte di errori per l’errata interpretazione del disegno o semplicemente per errori in fase di scrittura (ad esempio per eseguire 100 fori occorre scrivere 100 linee di programma). La lettura diretta in ambiente ISOGRAPH dei file in formato DXF consente di evitare questi errori ed inoltre semplifica la programmazione di fresature e forature. L’interfaccia grafica permette di gestire i file DXF selezionando gli elementi da lavorare. Per le forature, ad esempio, è possibile specificare il diametro dei fori da selezionare, oppure definire i diametri minimi e massimi, o ancora escludere singoli elementi. A selezione avvenuta si abbina un ciclo fisso ai fori ed il programma di foratura viene generato automaticamente. Per i profili si procede in modo analogo applicando al profilo selezionato la compensazione raggio di ISOGRAPH. Il disegno DXF può essere traslato o ruotato per poter posizionare l’origine nel modo più idoneo ai fini della lavorazione.

Opzioni CNC

Allineamento pezzo

Per evitare laboriose operazioni a bordo macchina può essere conveniente utilizzare le funzioni di allineamento pezzo di Fidia. Apposite pagine di dialogo con supporto grafico guidano l’operatore nel calcolare e attivare le rotazioni opportune. I cicli di allineamento possono essere eseguiti con tastatori digitali o semplicemente con l’utensile: in quest’ultimo caso i punti devono essere acquisiti manualmente. Sono previsti diversi cicli che fanno riferimento agli elementi geometrici disponibili sul pezzo: piani, fori, spine. Sulle macchine con testa orientabile le rotazioni per l’allineamento possono essere applicate anche agli assi rotativi, in modo tale che, anche nei percorsi a 5 assi, l’utensile mantenga il corretto orientamento rispetto al pezzo.

Tabella utensili

La compilazione della tabella utensili può avvenire direttamente in macchina oppure può essere eseguita esternamente e poi trasmessa al CN tramite la rete o tramite la porta USB. Infatti la tabella utensili può essere assimilata ad un file in formato EXCEL e quindi acquisita dall’esterno; in modo analogo, una volta compilata, può essere salvata ed esportata. Oltre ai campi standard quali diametro, raggio e lunghezza è possibile inserire nuovi campi la cui gestione è demandata al PLC. L’abbinamento con sistemi di identificazione degli utensili risulta particolarmente utile nell’ambito di una gestione centralizzata degli utensili.

Misura pezzo

E’ sempre più frequente l’uso di sonde di misura sulla macchina utensile per la verifica dei particolari realizzati. Fidia dispone di cicli per le misure geometriche più elementari (cerchio, distanza tra punti) e per la misura di punti su superficie con presa contatto in direzione perpendicolare al punto da misurare. Quest’ultimo ciclo risulta particolarmente utile quando si vogliono misurare superfici mediante software di misura dedicati.

Misura utensili

Il dispositivo laser Fidia TMSC è la soluzione ottimale per misurare e verificare gli utensili a bordo macchina. L’impiego di un sistema laser a raggio focalizzato garantisce elevate precisioni anche con piccoli diametri (sino a 0,1 mm). Il software integrato sui controlli Fidia prevede 16 diverse tipologie di utensili di svariate forme (sferici, torici, cilindrici, conici, con inserti, mole, ecc.).

Specifiche tecniche

Dati tecnicinC19
ProcessoreCore i3 + Power Pc 64 bit
Memoria RAM4GB
Hard diskSSD 128 GB
Ingresso datiGigabit Lan interface - USB input
Chipset GraficoIntegrated high performance graphic interface
Sistema operativoWindows® 7 32 bit Ultimate
Bus di campoFidia FFB
Monitor19” TFT Touch Screen
PulsantieraIntegrata
Assi macchina (max)8 + mandrino
Assi interpolati (max)5
RTCP indexatostandard
RTCP continuoopzione
ISOGRAPH™standard
Interfaccia DXF e IGESopzione

Galleria fotografica